FAQ – ANTICIPAZIONI

Domande frequenti – Anticipazioni

In questa pagina sono sintetizzate le risposte ai quesiti più comuni; per inviare nuove domande scrivere a info@fondogiornalisti.it.

Ai fini della determinazione dell’anzianità necessaria per la richiesta delle anticipazioni, dovranno considerarsi utili tutti i periodi di partecipazione alle forme pensionistiche complementari maturati dall’aderente per i quali lo stesso non abbia esercitato il riscatto totale della posizione individuale.

Il pagamento avverrà esclusivamente attraverso bonifico bancario.

I contributi in relazione ai quali verrà calcolato l’anticipo saranno tutti quelli quotati al momento della richiesta.

No, i documenti richiesti devono essere inviati in fotocopia. Fondo Giornalisti non restituirà i documenti inviati in originale.

Le richieste di anticipazione compilate e la documentazione relativa devono essere inviate tramite un proprio indirizzo Pec all’indirizzo dedicato da modulistica@pec-giornalisti.it  in alternativa via posta ordinaria a: Fondo Pensione Complementare Dei Giornalisti Italiani, Corso Vittorio Emanuele II n. 349 – 00186 Roma.

I tempi per l’operazione di anticipazione (ricezione, disinvestimento e pagamento), richiederanno un periodo minimo di circa tre mesi.

Nessun’altra richiesta di anticipazione potrà essere esaminata fino alla chiusura della pratica relativa ad una anticipazione richiesta in precedenza.

Le anticipazioni per acquisto della prima casa di abitazione e ristrutturazione potranno essere richieste, per sè o per i figli, non prima di otto anni dall’iscrizione a forme pensionistiche complementari. Il Fondo può erogare all’aderente fino al 75% della posizione individuale maturata al netto della tassazione calcolata per legge. L’importo anticipato non potrà mai eccedere la spesa sostenuta e giustificata.

Si intende la casa per la quale si sono avute le agevolazioni fiscali previste.

Non necessariamente, la casa può essere ubicata anche all’estero purché l’immobile sia di proprietà dell’iscritto o dei suoi figli e che sia destinato dagli stessi soggetti a loro residenza.

Per gli iscritti a partire dal 1 gennaio 2007 sull’importo erogato, al netto dei redditi già assoggettati ad imposta, è applicata una ritenuta a titolo d’imposta con aliquota del 23%.
Per i lavoratori già iscritti alla data del 1 gennaio 2007 si applicano differenti regimi di tassazione facendo riferimento alla data in cui si è maturato il montante per cui viene richiesta la prestazione.

Per i montanti maturati al 31 dicembre 2000 rimane in vigore il vecchio regime fiscale che prevedeva una diversa base imponibile.
Per i montanti maturati tra l‘1 gennaio 2001 ed il 31 dicembre 2006 rimane in vigore la normativa prevista dal D.Lgs. 47/2000 senza riliquidazione a cura dell’ufficio delle imposte.
Per i montanti maturati a partire dal 1 gennaio 2007 sull’importo erogato, al netto dei redditi già assoggettati ad imposta, è applicata una ritenuta a titolo d’imposta con aliquota del 23%.

Per maggiori informazioni sul regime fiscale applicato ai montanti maturati prima del 1° gennaio 2007 si rimanda al clicca qui

L’anticipazione potrà essere richiesta anche a presentazione del contratto preliminare, ovvero della proposta di acquisto immobiliare registrata sottoscritta dalla parte acquirente e controfirmata per accettazione dalla parte venditrice. In questo caso, il Fondo provvederà alla liquidazione delle somme in sede di rogito notarile.

Sì. La richiesta di anticipazione verrà accolta se l’acquisto della casa è avvenuto non oltre i 18 mesi precedenti la richiesta.

Oltre al Modulo di richiesta di anticipazione compilato in tutte le sue parti andranno presentati i documenti previsti dal Regolamento clicca qui

La richiesta di anticipazione verrà accolta se gli interventi di manutenzione/restauro/ ristrutturazione sono avvenuti non oltre i 180 giorni precedenti la richiesta.

Modulo di richiesta di anticipazione compilato in tutte le sue parti ed inoltre:

  • Certificato di residenza se il richiedente risiede già nell’immobile da ristrutturare o autocertificazione in cui si esplicita l’intenzione di voler trasferire entro 18 mesi dall’acquisto la propria residenza nel comune ove è ubicato l’immobile;
  • Copia dell’atto notarile da cui risulti la proprietà dell’abitazione;
  • Certificazione della società appaltatrice dei lavori in cui si attesta che i lavori rientrano in quelli previsti dalla normativa (art. 3, comma 1, lettere a), b), c) e d), D.P.R. n°380/2001);
  • Copia di fatture o ricevute fiscali attestanti gli oneri effettivamente sostenuti e rispondenti ai requisiti richiesti dalla normativa fiscale.

In caso di richiesta di anticipazione per interventi effettuati su parti comuni dell’edificio si richiede copia della delibera assembleare e della tabella millesimale di ripartizione delle spese;

  • Nel caso la ristrutturazione sia per i figli, documentazione idonea a comprovare il legame di parentela (es: stato di famiglia o estratto dell’atto di nascita dei figli);
  • Copia del documento d’identità e del codice fiscale dell’aderente a Fondo giornalisti;

Maggior dettagli sono consultabili nel regolamento: clicca qui

In qualunque momento, al netto dei rimborsi Casagit, a seguito di gravissime situazioni relative a sé, al coniuge e ai figli per terapie e interventi straordinari riconosciuti dalle competenti strutture pubbliche; in questo caso si può chiedere fino al 75% della posizione maturata (lordo) clicca qui

Non sono previsti costi a carico dell’aderente.

Per qualunque motivo, senza necessità di giustificazioni le anticipazioni per le ulteriori esigenze potranno essere richieste, sempre fino al 30% della posizione, decorsi otto anni dall’iscrizione a forme pensionistiche complementari. La richiesta di anticipazione deve essere inoltrata al momento della maturazione dei requisiti. Non prima.

Il Fondo può erogare all’aderente fino al 30% della posizione individuale maturata al netto della tassazione calcolata per Legge.

Non sono previsti costi a carico dell’aderente.

Modulo di richiesta di anticipazione compilato in tutte le sue parti;
2.    Fotocopia documento d’identità.

Clicca qui

Informazioni e assistenza

Il Fondo è a tua disposizione per ogni tipo di chiarimento o per fornire assistenza in merito ai servizi offerti.

Iscriviti alla newsletter per essere aggiornato su tutte le novità del Fondo.

REGISTRATI

Scheda dei costi del Fondo.

ENTRA

Richiedi informazioni compilando i moduli dedicati a utenti iscritti e aziende.

CONTATTACI

Chi ritiene che vi siano irregolarità, criticità o anomalie relative alla gestione della propria posizione da parte del Fondo può proporre un “reclamo”.

INVIA UN RECLAMO

Informazioni e assistenza

Il Fondo è a tua disposizione per ogni tipo di chiarimento o per fornire assistenza in merito ai servizi offerti.